Riqualificazione degli edifici storici e vincolati

Riqualificazione energetica degli edifici storici e vincolati

5 su 5 in base a 1 valutazione del cliente
(1 recensione del cliente)

250,00 + IVA

DESTINATARI: Architetti
DURATA CORSO: 16 Ore
MODALITÀ DI FRUIZIONE: On-line
VISIBILE SU: PC | Tablet | Smartphone
INCLUDE: Attestato CFP a fine corso
CREDITI FORMATIVI RICONOSCIUTI: 15 CFP Architetti

Per ottenere l’attestato CFP è necessario attivare, svolgere e completare il corso entro e non oltre il 31/12/2017.

GUARDA LA PRIMA LEZIONE GRATUITA ← NOVITÀ!

COD: AC_9S916 Categorie: , Tag:

OBIETTIVI PROFESSIONALI

  • Il corso permette al discente di conoscere e capire come utilizzare gli strumenti di diagnosi energetica, di vedere come utilizzare i software per la simulazione del comportamento energetico e termoigrometrico di edifici storici e di conoscere le diverse alternative progettuali specifiche per intervenire sul patrimonio culturale, individuandone i problemi di compatibilità.

OBIETTIVI FORMATIVI

  • Il corso, dedicato all’efficienza energetica degli edifici storici e vincolati, affronta tematiche quali la legislazione, la definizione dei beni culturali e paesaggistici, i protocolli di certificazione energetica ambientale ed entra nel merito delle tecniche di diagnosi e degli interventi di riqualificazione legati all’involucro edilizio, al sistema impiantistico e all’integrazione con fonti energetiche rinnovabili.

LEZIONE GRATUITA

Inserisci i tuoi dati e ricevi via email la prima lezione gratuita del corso!

DOMANDE & RISPOSTE

  • Perché comprare questo corso?

  • Il corso coniuga l’utilità dei contenuti per Architetti che si occupano di riqualificazione energetica degli edifici storici e quindi operano nel settore del restauro e conservazione beni culturali, al riconoscimento dei crediti formativi obbligatori per Architetti.

  • Che durata hanno i video?

  • Il corso dura 16 ore divise in 14 moduli. I contenuti del corso sono video lezioni. Si possono scaricare le dispense alle fine di ogni modulo. Alla fine di ogni modulo ci sono i test.

  • Chi è il docente del corso

  • Elena Lucchi, laureata con lode in Architettura nel 2000 presso il Politecnico di Milano. Dal 2004 è Dottore di Ricerca in “Tecnologia e progetto per la qualità ambientale a scala edilizia e urbana” presso il Politecnico di Milano. Dal 2013 è Senior Researcher presso EURAC – Accademia Europea di Bolzano, dove si occupa di efficienza energetica dell’edilizia storica a scala edilizia e urbana.

  • Cosa rende unici i video corsi rispetto altri canali di formazione?

  • I video corsi consentono di impostare da soli il proprio ritmo di apprendimento, senza vincoli di date e orari. La formazione online è dunque perfettamente compatibile con l’agenda lavorativa del professionista.

  • Quante volte posso vedere il video corso?

  • Puoi accedere al corso on-line 24 ore su 24, 7 giorni su 7 senza nessuna scadenza: ogni lezione può essere infatti vista e rivista più volte. Il corso è corredato di dispense, materiali didattici aggiuntivi ed altre informazioni utili all’approfondimento del tema trattato. Non importa dove ti trovi: con una semplice connessione internet, l’aggiornamento professionale diventa a portata di click.

  • Con quale dispositivo accedo al video?

  • Le video lezioni sono fruibili da qualsiasi dispositivo connesso ad internet. Potrai vedere le lezioni su PC, Mac, Tablet, iPad e anche da Smartphone (Android e iPhone iOS) Non verrà mai richiesta l’installazione di alcun software. I video sono perfettamente compatibili con i più diffusi browser per la navigazione in internet (Chrome, Internet Explorer, Safari, Firefox, Opera).

  • Quanti crediti CFP ottengo con questo corso?

  • Il corso è accreditato per 15 crediti formativi. Per ottenere l’attestato CFP è necessario attivare, svolgere e completare il corso entro e non oltre il 31/12/2017.

  • Chi è l’ente che eroga l’attestato e riconosce i crediti?

  • I corsi sono realizzati da P-Learning, ente di formazione riconosciuto dal CNAPPC per l’erogazione di formazione accreditata. A fine corso sarà rilasciato l’attestato, stampabile dal sito internet, e i dati del corsista saranno comunicati al CNAPPC per il riconoscimenti dei crediti.

  • Come faccio ad avere conferma che il corso sia effettivamente valido ai fini dell’accreditamento?

  • I corsi sono inseriti nell’offerta formativa nazionale sul portale per i crediti formativi dell’albo nazionale CNAPPC (iM@teria). Puoi verificarlo cercando i corsi con il nome dell’ente P-learning nel catalogo Formazione del portale iM@teria.

  • Quali sono i requisiti per il superamento del corso?

  • Bisogna aver visto almeno una volta per intero tutte le lezioni del corso, e aver superato 80% delle risposte dei test. Non ci sono limiti di tentativi per il superamento dei test.

  • Come sono fatti i test del corso?

  • I test sono con risposte vero/falso e a risposta multipla. Troverà un test alla fine di ogni modulo. Sono previste 8 domande per ogni ora di corso con un massimo di 10/15 domande per test.

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI STORICI E VINCOLATI (16 ORE)

» 1. EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI STORICI

1.1 Definizione e tipologie del patrimonio culturali
1.2 Regime vincolistico del patrimonio culturale

» 2. LEGISLAZIONE DI RIFERIMENTO

2.1 Politiche europee di efficienza energetica
2.2 Legislazione europea sull’efficienza energetica
2.3 Legislazione nazionale di riferimento
2.4 Requisiti minimi di efficienza energetica
2.5 Certificazione energetica e fonti rinnovabili
2.6 Deroga
2.7 Leggi e iniziative regionali e comunali

» 3. POTENZIALITÀ ENERGETICA DELL’ARCHITETTURA TRADIZIONALE

3.1 Principi di progettazione ambientale 01:30
3.2 Clima freddo – Scala urbana
3.3 Clima freddo – Scala edilizia
3.4 Clima temperato – Scala urbana
3.5 Clima temperato – Scala edilizia
3.6 Clima caldo e secco – Scala urbana
3.7 Clima caldo e secco – Scala edilizia
3.8 Clima caldo e umido – Scala urbana ed edilizia

» 4. PROTOCOLLI DI CERTIFICAZIONE

4.1 Introduzione e Protocollo AICARR “Le linee di indirizzo per l’efficienza energetica del patrimonio di interesse storico-culturale”
4.2 Progetto A.T.T.E.S.S. “Approccio metodologico e sostenibilità economica del patrimonio storico artistico”
4.3 Protocollo LEED Edifici Storici e conclusioni

» 5. DIAGNOSI ENERGETICA STRUMENTALE

5.1 Introduzione ed elementi chiave dell’intervento
5.2 Diagnosi dell’edificio
5.3 Diagnosi energetica ed esame visivo
5.4 Termografia a raggi infrarossi – diagnosi delle caratteristiche energetiche
5.5 Termografia a reggi infrarossi e analisi sonica
5.6 Termografia a raggi infrarossi – diagnosi delle patologie costruttive
5.7 Blower door test e termografia
5.8 Analisi termoflussimetrica – stima e calcolo
5.9 Analisi termoflussimetrica – misura
5.10 Tecniche diagnostiche debolmente invasive e conclusioni

» 6. SIMULAZIONE DI COMPORTAMENTO ENERGETICO

6.1 Introduzione – Simulazione statica 00:30
6.2 Simulazione dinamica
6.3 Calibrazione

» 7. PROGETTAZIONE AMBIENTE

7.1 Architettura e ambiente 01:30
7.2 Alcune definizioni
7.3 Progettazione consapevole e bioclimatica
7.3.1 Risorse ambientali
7.3.2 Clima
7.3.3 Localizzazione
7.3.4 Orografia
7.4 Tecniche di progettazione bioclimatica
7.4.1 Forma
7.4.2 Orientamento
7.4.3 Utilizzo di risorse locali

» 8. ISOLAMENTO TERMICO

8.1 Grandezze fisiche
8.1.1 Conduttività termica
8.1.2 Conduttanza termica
8.1.3 Trasmittanza termica
8.1.4 Resistenza termica
8.2 Classificazione dei materiali isolanti
8.2.1 Organici
– Naturali
– Sintetici
8.2.2 Inorganici
– Naturali
– Sintetici
8.2.3 Innovativi

» 9. INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELL’INVOLUCRO OPACO

9.1 Pareti verticali
9.1.1 Isolamento dall’interno
9.1.2 Isolamento dall’esterno
9.2 Coperture
9.2.1 Piana
9.2.2 A falde
9.3 Basamento
9.3.1 Intradosso
9.3.2 Estradosso
9.4 Soletta
9.4.1 Isolamento della testa delle travi

» 10. IL SISTEMA FINESTRA

10.1 Il sistema finestra
10.2 I parametri in gioco
10.2.1 Trasmittanza termica
10.2.2 Fattore solare
10.2.3 Selettività spettrale
10.3 Vetri
10.3.1 Tradizionali
10.3.2 Innovativi
10.4 Telai
10.5 Distanziatori
10.6 Metodologie di calcolo
10.7 Criteri di progettazione

» 11. INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE DELL’INVOLUCRO TRASPARENTE

11.1.1 Permeabilità all’aria
11.1.2 Trasmittanza termica
11.2.1 Fattore solare
11.2.2 Indice di selettività spettrale
11.2.3 Emissività
11.3 Interventi per il controllo luminoso. Parametri da considerare:
11.3.1 Trasmissione luminosa
11.3.2 Indice di selettività spettrale

» 12. INTEGRAZIONI CON LE FONTI RINNOVABILI

12.1 Obblighi legislativi
12.2 Vincoli di integrazione
12.2.1 Scala paesaggistica
12.2.2 Scala edilizia
12.3 Fotovoltaico integrato (BiPV)
12.4 Tecnologie in commercio
12.5 Integrazione degli impianti eolici

» 13. ADEGUAMENTO IMPIANTISTICO

13.1 Problematiche da affrontare
13.2 Impianto di climatizzazione
13.2.1 produzione
13.2.2 distribuzione del fluido termovettore
13.2.3 emissione del calore
13.2.4 regolazione termica
13.3 Tipologie impiantistiche e integrazione con il patrimonio culturale

Provider P-Learning srl
Materiale didattico Video lezioni realizzate da P-Learning
N° moduli didattici 14
Durata 16 ore
Test di apprendimento Sono previsti test intermedi di verifica dell’apprendimento, di norma a fine modulo e un esame finale (test a risposta multipla).
Attestato CFP Si può scaricare e/o stampare dopo aver:

• concluso il percorso formativo entro la scadenza del corso;

• superato tutti i test di apprendimento, considerati validi se l’80% delle risposte risulta corretto;

• compilato il questionario obbligatorio di valutazione del corso.

A conclusione del video corso ci prendiamo noi cura di caricare i crediti acquisiti sul portale informativo Im@ateria. Siamo sempre a tua disposizione anche in chat per qualsiasi esigenza sulla normativa CFP.

N.B. Per ottenere l’attestato CFP è necessario attivare, svolgere e completare il corso entro e non oltre il 31/12/2017. L’attestato verrà inviato via mail il giorno stesso del superamento del test finale di apprendimento.

Elena Lucchi

Laureata con lode in Architettura nel 2000 presso il Politecnico di Milano. Dal 2004 è Dottore di Ricerca in “Tecnologia e progetto per la qualità ambientale a scala edilizia e urbana” presso il Politecnico di Milano.
Dal 2013 è Senior Researcher presso EURAC – Accademia Europea di Bolzano, dove si occupa di efficienza energetica dell’edilizia storica a scala edilizia e urbana.
Dal 2000 al 2013 ha svolto attività di ricerca presso il Politecnico di Milano su diagnosi energetica, tecniche strumentali di valutazione energetica e ambientale e riqualificazione energetica degli immobili esistenti, con particolare attenzione al patrimonio storico. Su questi temi ha partecipato a diversi progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea (3ENCULT, EFFESUS, AIDA, Sinfonia, Banca Europea degli Investimenti, ENFORCE, CulturALP), dallo Stato Italiano (FARB, PRIN, MIUR), da Fondazioni (Fondazione Cariplo, Sistema Navigli scarl), enti pubblici (Regione Lombardia, Provincia di Milano, Comuni lombardi) e da aziende private (Assicurazioni Generali, Fiera Milano, FILCA Cooperative).
Su questi argomenti ha vinto anche premi e borse di studio a carattere internazionale (European Union Prize for Cultural Heritage “Europa Nostra Award 2004) e nazionale (2008 – Borsa di Studio della Provincia di Milano per il “Supporto alla specializzazione di giovani ricercatori nell’attività di valorizzazione della ricerca e di trasferimento tecnologico”, 2010 – Borsa Lavoro per il progetto “Donne al Lavoro in Ricerca Scientifica e Sviluppo.

1 recensione per Riqualificazione energetica degli edifici storici e vincolati

  1. 5 di 5

    (proprietario verificato):

    Molto valido e utile per la professione

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *